• VIAGGIA IN MOLISE

Trekking del lago di Occhito

Due giorni di cammino per conoscere una parte della valle del fiume Fortore. In questo tratto l'importante corso d'acqua dà vita a uno dei più grandi laghi artificiali d'Italia, quello di Occhito. Oltre a conoscere il lago come zona di sosta e di frequentazione di molti uccelli e mammiferi, si cammina per scoprire la cultura contadina e pastorale che contraddistingue queste colline preappenniniche e il patrimonio storico-culturale-architettonico di Gambatesa, Macchia Valfortore e Colletorto.


Camminando da Gambatesa a Colletorto per conoscere l’ambiente lacustre dell’invaso di Occhito e le colline che lo circondano.

La spiccata ruralità

L’area del grande bacino lacustre è incastonata in una zona collinare silenziosa e caratterizzata da una spiccata ruralità: facile è l’incontro con greggi di pecore o mandrie di mucche al pascolo; spesso si cammina fra vigne, uliveti e campi coltivati; tante sono le masserie (case di campagna) in cui ci si imbatte.

Il patrimonio storico-culturale-architettonico

Notevole è il patrimonio storico-culturale che si ammira in questo piccolo cammino: il bellissimo castello di Capua a Gambatesa; il centro storico dello stesso piccolo villaggio; il caratteristico paese di Macchia Valfortore, con il palazzo baronale e le cavità tufacee; il bel borgo di Colletorto, con la caratteristica torre angiona; le testimonianze della pastorizia transumante; i resti archeologici delle popolazioni che in passato hanno abitato questa parte di valle.

Il lago

Lo specchio d’acqua esalta il valore degli ambienti collinari, integrandosi alla perfezione nel paesaggio, il quale presenta piccoli boschi di cerri, roverelle e di sempreverdi, oltre che bianche rocce a volte a strapiombo sull’acqua.

I momenti di relax

Nei momenti di riposo, infine, si può degustare l’ottima cucina locale e assistere a un laboratorio sul formaggio. Inoltre, il viaggio è caratterizzato dalla continua presenza della guida e da un clima intimo e familiare.


Programma

Giorno Uno Da Gambatesa all'agriturismo Horse's Ranch La Foresta (Macchia Valfortore).

Dopo essersi immersi nel Rinascimento visitando il castello di Gambatesa e aver passeggiato nel centro storico del borgo, ci si incammina nella sottostante valle, fino ad incrociare uno dei testimoni delle vie della transumanza: il Regio Tratturo Castel di Sangro-Lucera. Successivamente, si intraprende un sentiero che costeggia e poi sale e scende da Colle della Putina. In prossimità della fine della discesa si fa la conoscenza con il lago di Occhito, percorrendo i sentieri che lo costeggiano, fino ad arrivare all’agriturismo Horse’s Ranch La Foresta. Picnic. Visita di Macchia Valfortore. Cena e pernotto in agriturismo.

Caratteristiche tecniche della tappa
Durata: 4/5 ore.
Lunghezza della tappa: 17.1 km.
Dislivello totale in salita: +729 metri.
Dislivello totale in discesa: -943 metri.
Livello di difficoltà: facile.

Giorno Due Dall'agriturismo Horse's Ranch La Foresta (Macchia Valfortore) a Colletorto.

Si riprende il sentiero lungolago, salendo e scendendo dolcemente lungo le varie colline delicatamente modellate dalla natura. Arrivati all’insenatura del torrente Cigno e superato il maggior affluente del bacino lacustre, passo dopo passo ci si avvicina allo sbarramento che dà vita allo specchio d’acqua. In seguito, si acquista sempre più quota, per ammirare nella sua interezza il lago e le colline tutte intorno. Fra campi coltivati, rimboschimenti e nuove prospettive, si arriva a Colletorto, per poi visitarne il centro storico.

Caratteristiche tecniche della tappa
Durata: 4/5 ore.
Lunghezza della tappa: 14.7 km.
Dislivello totale in salita: +686 metri.
Dislivello totale in discesa: -387 metri.
Livello di difficoltà: facile.

Trekking del lago di Occhito Caratteristiche del viaggio

Temi del viaggio:
- Gli ambienti lacustri e collinari;
- la spiccata ruralità di questa parte di Molise;
- i piccoli borghi e il loro patrimonio storico-artistico;
- le testimonianze culturali della pastorizia transumante e della civiltà contadina;
- il folklore locale;
- gli agriturismi e la tipica cucina regionale;
- i prodotti alimentari a km zero;
- il clima familiare e intimo;
- la presenza continua della guida.


Periodi: 7 e 8 dicembre 2019; 21 e 22 dicembre 2019.
Durata: 2 giorni di cammino per 4/5 ore al dì, 1 notte.
Lunghezza del viaggio: 31.8 km.
Dislivello totale in salita: +1415 metri.
Dislivello totale in discesa: -1330 metri.
Livello di difficoltà: facile.
Destinazione: da Gambatesa a Colletorto.
Guida: Antonio Meccanici.
Tipologia del viaggio: percorso di collina.
Peculiarità del viaggio: itinerante, storico-culturale, naturale, folkloristico ed enogastronomico.
Modalità di pernottamento: agriturismo.
Dove mangiare: agriturismo.
Grandezza del gruppo: da un minimo di 2 a un massimo di 12 persone.

Prezzo: a partire da 155 € (per 2 giorni).

Il viaggio è attivabile se fate parte di un gruppo che va da un minimo di due a un massimo di dodici, con il contributo tecnico di uno dei tour operator con noi convenzionati.

Livello di difficoltà
Facile (su cinque categorie: facile, media-facile, media, media-difficile, difficile): presenza di poche salite e discese impegnative e di tantissimi tratti facili. I dislivelli totali giornalieri, anche se superano i 500 metri - sia in salita, una volta in discesa - sono spalmati su molti chilometri e non presentano forti pendenze. Il trekking è accessibile a tutti, anche se occorre essere allenati alla camminata in collina (continui saliscendi). I sentieri non sono percorsi tecnici e non presentano particolari difficoltà. Il viaggio è a piedi ed è itinerante. Brevi sono gli spostamenti in auto. I pernottamenti sono comodi.


Specifiche
Il prezzo presente in questo prospetto è da intendersi per singola persona.

La quota comprende

Nel prezzo sono compresi i seguenti servizi:
- organizzazione del viaggio;
- la colazione, i pranzi e la cena;
- il pernotto in camera doppia;
- guida ambientale escursionistica;
- assicurazione;
- trasporto bagagli e persone nei due (2) giorni di permanenza in Molise;
- marca da bollo;
- biglietti ingresso castello;
- altri extra.

La quota non comprende

Servizi non offerti alla clientela:
- viaggio dalla propria residenza, con qualsiasi mezzo, verso il Molise e viceversa;
- tutto quello che non è scritto nei servizi offerti.

Prenotazione degli alloggi: casistiche e modalità
Molte delle strutture per l’alloggio convenzionate con “Antonio Meccanici - Molisetrekking” sono di piccola dimensione, con poche stanze e non molti posti letto. Per tale caratteristica, “Antonio Meccanici - Molisetrekking” ha avuto la necessità di convenzionarsi con seconde strutture per far dormire la propria clientela.
Potrebbe capitare che i clienti, con poche prenotazioni, esauriscano la disponibilità del primo partner. Di conseguenza, i gruppi non si troveranno a dormire nella stessa struttura.
Tutte le strutture hanno la possibilità di camere singole o doppie o matrimoniali.
L’alloggio viene bloccato con lo stesso ordine cronologico delle prenotazioni del viaggio. Chi prima blocca il viaggio, alloggerà nelle prime strutture convenzionate. Una volta esauriti i posti, si prenoteranno le strutture dei secondi partner.


- SE VIENI IN MOLISE IN TRENO, IN AUTOBUS O IN AEREO IL PUNTO DI INCONTRO È CAMPOBASSO O, IN SECONDA SCELTA, TERMOLI.
- SE VIENI IN MOLISE IN AUTO IL PUNTO DI INCONTRO È CAMPOBASSO.
- UNA VOLTA IN MOLISE GLI SPOSTAMENTI SONO GARANTITI DALL'ORGANIZZAZIONE.
- ANDANDO VIA DAL MOLISE IN TRENO, IN AUTOBUS O IN AEREO IL PUNTO DI RIPARTENZA È CAMPOBASSO O, IN SECONDA SCELTA, TERMOLI.
- ANDANDO VIA DAL MOLISE IN AUTO IL PUNTO DI RIPARTENZA È CAMPOBASSO.
- PER MAGGIORI INFO CLICCA QUI.


Calendario 2018/2019

PartecipantiDateDurataPrezzoDisponibilità
da 2 a 12dal 7 all'8 dicembre 20192 giornia partire da 155 € (per 2 giorni)Posti disponibili
da 2 a 12dal 21 al 22 dicembre 20192 giornia partire da 155 € (per 2 giorni)Posti disponibili
Sali su